SIT “Green Paper”

Green Paper: il manifesto ESG di SIT

Il Green Paper è la sintesi tra gli SDGs ONU e i pillar chiave della Sostenibilità di SIT.

Il “Green Paper”, costruito a partire dalle rinnovate Mission e Vision del Gruppo e dai valori ad esse collegati tra cui la Sostenibilità, ha assunto un ruolo di sempre maggiore rilievo. Queste dimensioni sono state incrociate con le linee direttive del Piano Strategico del Gruppo: sviluppo del business, innovazione di prodotti e servizi, supporto alla transizione energetica, maggiore efficienza ed efficacia dei processi aziendali in ottica “lean”, prosperità delle risorse umane e della comunità, trasformazione digitale.

In quest’ottica, assumono un ruolo fondamentale le Funzioni Aziendali legate al Business Development e al Marketing Strategico, i Dipartimenti di Ricerca e Sviluppo e le Operations, che sono i principali attori dello sviluppo sostenibile del Gruppo, supportate da funzioni “trasversali” e “abilitanti”: Risorse Umane, Amministrazione Finanza e Controllo, Governance, Digital Transformation.

Definire i propri obiettivi ESG significa interagire in maniera costante con tutti gli stakeholder della società che assumono un ruolo cardine nella struttura del Manifesto, in connessione alle tematiche di materialità, individuate con opportuni strumenti di engagement degli attori interni ed esterni al Gruppo, secondo un approccio che vede la stessa analisi di materialità della DNF diventare uno strumento di gestione del business.

Il Green Paper risulta strutturato in coerenza con tutte le dimensioni appena citate, e composto da 5 “Sustainability Pillars”. Alle dimensioni caratteristiche delle tematiche ESG (Environmental Responsibility, Social Responsibility, Governance) sono stati aggiunti due ulteriori punti di sviluppo: la creazione di valore sostenibile di lungo periodo per tutti gli stakeholder e la tensione costante verso la trasformazione e l’innovazione digitale.

Il Green Paper, infine, contiene una “mission” specifica per ciascuno dei suoi pillar, i principali impegni della società in ambito ESG ed una connessione di questi ultimi con gli obiettivi ESG dell’Agenda 2030 dell’ONU.

La forma circolare e “rotante” del Green Paper è concepita per rendere l’idea di un contesto in continua evoluzione e dell’interazione trasversale di tutti i fattori in gioco.