Management

Il Consiglio di Amministrazione di SIT ha individuato quali Dirigenti con responsabilità strategiche il Chief Financial Officer, Paul Fogolin, il Chief Customer Officer, Massimo Franchi, il Chief Operating Officer, Giulio Prandi e il Chief Product Officer, Tomaso Valdinoci.

Paul Fogolin ha conseguito la Laurea in Economia Aziendale presso l’Università degli Studi di Venezia Cà Foscari nel 1992. Ha iniziato la sua attività lavorativa presso la società di consulenza Finaudit Ernst & Young nel 1991 prima a Padova e poi nella sede di Milano, diventando partner di Ernst & Young Corporate Finance nel 1999. Nel 2001 entra nel Gruppo Bancario San Paolo IMI operando nello sviluppo del prodotto e nelle soluzioni di risk management e pianificazione finanziaria per le aziende clienti del segmento corporate. Dal 2004 è responsabile dei servizi finanziari di FIS –Antex, società indipendente operante nei servizi di outsourcing amministrativo e del personale. Nel 2008 entra nel Gruppo SIT in qualità di assistente al CFO su progetti di riorganizzazione finanziaria e societaria. Diventa Direttore Finanziario di Gruppo nel 2008 assumendo nel 2011 anche la carica di Responsabile Controllo di Gestione di Gruppo. È nominato Chief Financial Officer nell’ottobre 2015.
Massimo Franchi ha ricoperto differenti ruoli in ambito commerciale e Marketing con la multinazionale Honeywell. Ha iniziato il suo percorso come Product Manager nel 1992 presso il Centro Eccellenza Combustion Control in Olanda. Dal 1996 ha ricoperto ruoli di Direttore commerciale Sud Europa ed EMEA per il settore Trade & Partners creando la rete vendita Trade in Italia e Spagna. Nel 2009 viene nominato Sales Director per Europe ,Russia & MEA per il canale OEM. Entra in SIT nel Gennaio 2019 con la carica di Direttore Commerciale Heating Division per poi prendere ruolo di Chief Customer Officer nel Febbraio 2020.
Tomaso Valdinoci ha una laurea in Ingegneria Gestionale, conseguita al Politecnico di Torino nel 1996 e un Master in Business Administration presso la SDA Bocconi di Milano nel 1999. Ha iniziato il suo percorso professionale presso la società di consulenza strategica Bain & Company diventando nel 2007 Principal & Associate Partner e occupandosi di Private Equity e M&A a livello EMEA per i settori Automotive e Industrial Goods & Services Practices . Nel 2012 entra in CNH Industrial, in qualità di Senior Director per definire la Strategia di Sviluppo delle Divisioni del Gruppo a livello EMEA per attuare Partnership strategiche sia commerciali che industriali. Da Novembre 2018 in SIT con il ruolo di Chief Product Officer del Gruppo.
Giulio Prandi dopo una Laurea in Ingegneria Meccanica conseguita al Politecnico di Torino, è entrato nel 1991 nell’area produttiva di Pininfarina. Il suo percorso professionale si costruisce principalmente in aziende del settore Automotive in ambito Operations e Qualità: nel 1994 passa in Ahlstrom a Torino per assumere il ruolo di Direttore di Stabilimento e nel 1996 in Isringhausen Italia a Novara con il ruolo di Direttore Industriale. Dal 2000 opera in Tekfor a Torino come Quality Vice President e nel 2003 in Mahle a Torino come Operations Manager per avviare un progetto di Lean Production. Dal 2005 in Dayco, dapprima come European Operations Director e successivamente come Vice President Operations. Dal 2015 in Olsa a Rivoli dapprima come General Manager Olsa Poland e successivamente come VP Process Technologies & Quality. Da Luglio 2018 in SIT come Chief Operating Officer.