Comitato parti correlate

Il Comitato Parti Correlate si compone di 3 (tre) Amministratori non Esecutivi, in maggioranza indipendenti. Il Presidente del Comitato è scelto tra gli Amministratori Indipendenti.

Ai sensi della Procedura per le Operazioni con Parti Correlate, il Comitato Parti Correlate ha il compito di esprimere un parere non vincolante sulla congruità e sulla convenienza per la Società di tutte le operazioni svolte con una “parte correlata”.

Il Comitato Parti Correlate di SIT, nominato con delibera del Consiglio di Amministrazione del 6 maggio 2020, è formato dai seguenti membri:

Bettina Campedelli si è laureata con lode in Economia e Commercio nel 1985, conseguendo l’abilitazione all’esercizio della professione di Dottore Commercialista l’anno successivo. È iscritta al Registro dei Revisori Contabili dal 1995. Ha svolto l’attività di ricercatore in Economia Aziendale presso l’Università degli Studi di Verona ed è stata professore Associato in Economia Aziendale prima presso l’Università degli Studi di Bergamo e poi presso l’Università degli Studi di Milano – Bicocca. È stata docente dell’Università LUISS Guido Carli di Roma per l’insegnamento di Analisi e Contabilità dei Costi. Dal 2000 è Professore Ordinario presso l’Università di Verona dove tiene gli insegnamenti di Pianificazione e Controllo e di Revisione Aziendale e Sistemi di Controllo. Ha ricoperto numerose cariche all’interno di società industriali e finanziarie e ad oggi è consigliere di amministrazione di Aeffe spa, FVS Sgr Spa, ICM S.p.a. e componente del collegio sindacale di Calpeda spa.
Fabio Buttignon ha frequentato l’Università Cà Foscari (Venezia) e si è laureato in Economia Aziendale nel 1983. Dopo significative esperienze maturate all’Università della California Los Angeles (UCLA) in campo economico, diventa Professore Associato di Economia Aziendale presso l’Università Cà Foscari. Oltre che ad operare come Dottore Commercialista e Revisore dei Conti, dal 2002 è Professore Ordinario di Finanza Aziendale presso il Dipartimento di Scienze Economiche dell’Università di Padova. È inoltre fondatore di uno studio di consulenza in finanza aziendale e strategia d’impresa.
Carlo Malacarne è Consigliere di Amministrazione di Atlantia (da Aprile 2019) e membro del Comitato Risorse Umane e Remunerazione della medesima società. Laureato in Ingegneria Elettronica, inizia la sua carriera in Snam nel servizio tecnico Trasporto gas come Direttore TLC e sistemi di processo, contribuisce alla riorganizzazione dei sistemi di telecomunicazione di Eni gestendo il conferimento del ramo d’azienda Snam nella Nuova Società di Telecomunicazioni, di cui è nominato Amministratore Delegato. Dal 1999 è Direttore Gestione Rete Italia e dal 2001 viene nominato Direttore Generale Attività operative di Snam Rete Gas, in vista della quotazione in Borsa, Presidente del Consiglio di Amministrazione di GNL Italia, Direttore Generale di Snam Rete Gas (2005-2006) nonché Presidente della stessa (2012-2016). In Snam ricopre la carica di Amministratore Delegato (2006 – 2016) e quella di Presidente (2016- 2019). È stato membro del consiglio generale di Confindustria e di Assolombarda, nonché di numerosi organi tecnici tra i quali il comitato presidenziale del CIG (Comitato Italiano Gas) e lo steering committee dell’Associazione Tecnica Italiana del Gas (ATIG) e Presidente di Confindustria Energia. È stato, inoltre, Amministratore Delegato di Mariconsult e membro del Consiglio di Amministrazione in numerose compagnie internazionali tra cui Transitgas, Sergaz e Scogat.