Corporate Governance e Regulatory Compliance

La struttura organizzativa e di governance del Gruppo si è evoluta nel tempo, accompagnando il proprio sviluppo a livello mondiale.

Dopo l’ingresso in Borsa Italiana avvenuto a novembre 2018, SIT ha via via consolidato il proprio sistema di governo societario, definito sia in termini di ruoli, responsabilità e comitati sia in termini di procedure e policies così come previsto dalle vigenti normative in materia per le società quotate.

SIT ritiene che una corretta gestione della Governance aziendale rappresenti un presupposto fondamentale per garantire il raggiungimento degli obiettivi strategici, anche in ambito ESG. Pertanto, ne cura costantemente l’evoluzione, a tutti i livelli, in coerenza con le normative vigenti e le best practice di riferimento.

Il sistema di Corporate Governance di SIT S.p.A. si caratterizza per la presenza dei seguenti organi sociali:

il Consiglio di Amministrazione, nominato dall’Assemblea degli Azionisti, è responsabile di determinare e perseguire gli obiettivi strategici della Società e dell’intero Gruppo;

il Collegio Sindacale, anch’esso nominato dall’Assemblea degli Azionisti, svolge la funzione di vigilanza.

L’Assemblea degli Azionisti, competente a deliberare sulle materie riservate alla stessa dalla legge e dallo Statuto.

La revisione legale dei conti è affidata ad una Società di Revisione, nominata dall’Assemblea degli Azionisti su proposta motivata dal Collegio Sindacale.

Inoltre, In data 26 luglio 2021, il Consiglio di Amministrazione di SIT S.p.A, a dimostrazione del proprio impegno nel perseguimento del successo sostenibile, raccogliendo le istanze della Società circa la necessità di una gestione accurata e sistematica delle tematiche ESG, ha deliberato circa la creazione di una struttura di Governance dedicata alle tematiche di sostenibilità, così composta:

• Corporate Sustainability Director, un Amministratore con specifiche deleghe in ambito ESG con la responsabilità di coordinare il Piano di Sostenibilità del Gruppo, le relative politiche e obiettivi di miglioramento oltre a promuovere l’engagement e la comunicazione verso gli stakeholder;

• Sustainability Steering Committee, un comitato manageriale multifunzionale, guidato dal Corporate Sustainability Director, responsabile della definizione e attuazione del Piano di Sostenibilità e del raggiungimento degli obiettivi perseguiti, anche in relazione alla Dichiarazione Non Finanziaria (DNF);

• Sustainability Officer & Corporate Team: un gruppo di lavoro, presieduto dal Sustainability Officer, composto da risorse dotate di competenze specifiche in ambito ESG, atte ad implementare le azioni operative previste nel Piano di Sostenibilità e a rendicontarne i risultati, anche in relazione alla DNF, concorrendo alla diffusione della “cultura della sostenibilità”.

• Sustainability Local Units: unità specializzate, diffuse nell’organizzazione a livello internazionale, che rappresentano i punti di riferimento per le tematiche e la diffusione della cultura ESG.

Per ulteriori dettagli si rimanda al capitolo dedicato in DNF